Green Network punta a raddoppiare il fatturato e a quotarsi in Borsa: intervista al Presidente Saulli

Green Network punta a raddoppiare il fatturato e a quotarsi in Borsa: intervista al Presidente Saulli

Raggiungere quota mezzo milione di clienti, aumentare i margini di guadagno e sbarcare in Borsa nel 2019.

È il piano di Green Network, gruppo dell’energia nato nel 2003 dall’iniziativa di Piero Saulli (presidente) e di sua moglie Sabrina Corbo (vicepresidente esecutivo). Lui ha messo a frutto la sua esperienza in Enel, lei le competenze da avvocato.

Oggi sono a capo di una azienda che ha fatturato 432 milioni di euro nei primi sei mesi del 2017, che impiega 180 persone in Italia, un centinaio nel Regno Unito e che ha appena acquisito altre due società, la torinese Energrid e la romana Tradeinv.

Leggi l’intervista completa al Presidente Saulli

Condividi

Si informa che questo sito utilizza solo cookie di terze parti. Pertanto, lo stesso non utilizza cookie proprietari per inviare messaggi pubblicitari agli utenti. Qualora desideriate continuare la navigazione di questo sito, si richiede di accettare l’utilizzo dei cookie. Leggi di più

OK