Green Network tra i Sette del Rugby Mondiale

Green Network tra i Sette del Rugby Mondiale

I migliori team del rugby a livello mondiale si sono sfidati sul campo nell’XI Edizione del Torneo Roma Seven 2012. Negli stessi giorni si è svolta anche la IV edizione “Ladies”.

Si è svolto il 18 e 19 maggio nella famosa quanto spettacolare cornice del Centro Sportivo di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” all’Acqua Acetosa di Roma, l’undicesima edizione del “Roma Seven 2012 International Rugby Sevens Tournament”, il torneo di rugby a sette ormai affermatosi come 1° in Italia, 3°in Europa e 9° al mondo per importanza. Si sono sfidate sul rettangolo verde le selezioni nazionali di livello assoluto: Argentina, Francia, Kenia, Georgia, Ukraina. Senza dimenticare il team padrone di casa, l’Italia che ha dato battaglia per difendere l’onore della nazione e ambire a conquistare la Roma Seven Cup. I campioni in carica dell’edizione 2011 il Roma Seven, sono tornati a Roma più forti che mai, con un team formato da giocatori incredibili: i fortissimi “All Blacks” neozelandesi, veri maestri della disciplina, gli australiani, giocatori che nella storia del rugby a 7 hanno più volte alzato la coppa del mondo e i potentissimi americani che hanno fatto del rugby un’arte.
Inoltre in campo si sono sfidate selezioni ad invito di altissimo livello: i Felpharma Pacific Isles Invitatation con giocatori delle Isole Fiji e Samoa, i Kuban Russia, i Geneva Barbarians; i Clandestinos e la Rappresentativa nazionale dei vigili del fuoco.
Si è anche svolta la 4° edizione “Ladies”: le New Zealand Maori, trionfatrici del torneo nel 2010 e 2011, hanno sfidato le nazionali di Francia, Russia, Ukraina, Italia, Georgia, Svezia, Tukkies Sud Africa e Kazakhsta.
Per il Rugby a Sette si tratta di un momento di particolare importanza vista l’ammissione a nuova specialità Olimpica a partire dai Giochi di Rio de Janeiro 2016.
Gli appuntamenti con il Rugby a 7 anche quest’anno hanno goduto della diretta televisiva sul canale Rai Sport con le fasi finali e la scenografica finalissima in notturna delle ore 23.45.
Il 16 maggio si è svolto il consueto “welcome city” al Drunkenship di Campo dei Fiori storico ritrovo della mondanità romana per continuare il giorno seguente con lo spettacolare “Welcome Party” all’Admiral Club di via Villa Severini.
Lo sport è movimento, grinta e il rugby incarna la vera essenza dell’energia e del gioco di squadra: su questi elementi si fonda il Gruppo Green Network, che crede nei valori sportivi e nei presupposti che rendono questo sport unico. Questi comuni denominatori hanno reso possibile una collaborazione che ormai da anni vedono il Gruppo Green Network global sponsor dell’International Rugby Sevens Tournament.

 

Approfondimenti:

Sito Ufficiale

Wikipedia

 

 

Condividi

Si informa che questo sito utilizza solo cookie di terze parti. Pertanto, lo stesso non utilizza cookie proprietari per inviare messaggi pubblicitari agli utenti. Qualora desideriate continuare la navigazione di questo sito, si richiede di accettare l’utilizzo dei cookie. Leggi di più

OK