The Embassy of Italy in London and Green Network protagonists of "Zero-waste"

The Embassy of Italy in London and Green Network protagonists of "Zero-waste"

Con il progetto “Ambasciata Zero-Waste”, l’Ambasciata d’Italia a Londra ha raggiunto un importante traguardo per ridurre sensibilmente il proprio impatto ambientale in termini di approvvigionamento energetico, gestione dei rifiuti e consumi.

Tra i partner dell’iniziativa Green Network, con cui l’Ambasciata ha stretto un accordo per la fornitura di luce e gas provenienti al 100% da fonti rinnovabili, e Novamont, grazie alla cui collaborazione il personale dell’Ambasciata ha ridotto l’utilizzo di plastica monouso sostituendolo con prodotti riciclabili in bioplastica.

Sabrina Corbo, Co-fondatrice e Vicepresidente esecutivo di Green Network, ha dichiarato: “Green Network Energy è il primo fornitore indipendente italiano nel Regno Unito e sono molto fiera e onorata di essere il primo fornitore di energia 100% verde dell’Ambasciata italiana in UK. Sono sempre stata un’imprenditrice molto orientata al rispetto dell’ambiente e poter fornire 100% energia verde al mio Paese nel Regno Unito è fonte di grande orgoglio. Sin dall’inizio della nascita della mia azienda nel 2003 – e sin dalla scelta del nome – mi sono focalizzata all’analisi degli effetti del mio business verso l’ambiente promuovendo ogni azione e investimento a supporto della sostenibilità., quale valore primario della nostra attività. Oggi sono molto felice di constatare che i trend di mercato dei nostri clienti, sia in Italia che nel Regno Unito, sono in forte crescita per la domanda di energia 100% verde, il che dimostra l’attenzione di ognuno di noi ad avere un ruolo più attivo e proattivo verso la protezione e il rispetto dell’ambiente.”

Leggi il comunicato stampa in lingua originale

Share

Please note that this website only runs third-party cookies. Thus, it does not run first-party cookies in order to send advertising messages to users. Should you intend to continue the browsing of this website, you are required to approve the use of cookies. Read more

OK